Notizie · Primo piano

Lanciati gli avis de marchés per la realizzazione del tunnel di base in Francia

È una delle più grandi gare europee, quella lanciata da TELT a marzo: gli “avis de marchés”, per i lavori in territorio francese del tunnel della Torino-Lione, avviano infatti la procedura per affidare 3 lotti per un totale di 2,3 miliardi di euro. 

Tre cantieri che partiranno tra Saint-Jean-de-Maurienne e il confine italiano; uno step fondamentale per l’avanzamento dell’opera europea, di cui il tunnel di base di 57,5 km è la parte fondamentale. 

C’è tempo fino al 28 maggio 2019 per le candidature delle imprese alla realizzazione della nuova linea ferroviaria, parte del Corridoio Mediterraneo. 

Alla scadenza della presentazione delle candidature, si avvierà una fase di valutazione per selezionare i candidati ammessi a presentare un’offerta e, in un momento successivo, il promotore pubblico invierà i dossier di consultazione ai candidati, dopo l’assenso delle istituzioni italiane e francesi.

I nuovi cantieri della Torino-Lione costituiscono un’opportunità anche per le PMI e non solo per i grandi “colossi” delle costruzioni, per diversi motivi: in primis, le lavorazioni previste, della durata complessiva di 9 anni, aprono le porte alle imprese specializzate in determinati ambiti; inoltre, sono possibili candidature in cordata e l’affidamento in subappalto.

Il target cui si rivolgono gli avis de marchés è quindi ampio; per questo, la pubblicazione sulla Gazzetta europea il 15 marzo ha suscitato grande interesse, sia in Italia sia in Francia, e le associazioni di categoria hanno chiesto a TELT di presentare alle imprese i dettagli del grande cantiere, in alcuni eventi tecnici per addetti ai lavori.

In Italia, ANCE-Associazione Nazionale dei Costruttori Edili ha riunito il 16 aprile i soci a Roma, per far conoscere le modalità di partecipazione alla procedura di gara, che si svolge in ambito giuridico francese. 

In Francia l’omologa FNTP-Fédération Nationale des Travaux Publics ha chiamato a raccolta il 24 aprile, presso la propria sede a Parigi, gli operatori del settore per presentare gli avis de marchés che consentiranno ai vincitori di partecipare alla costruzione del tunnel ferroviario più lungo del mondo.

Un terzo incontro si è tenuto a Napoli nell’ambito del World Tunnel Congress che ha riunito oltre 2500 esperti internazionali del settore. La documentazione illustrata e le domande e risposte emerse nel corso degli incontri sono disponibili online:

Il presidente di TELT Hubert du Mesnil e il Direttore Generale Mario Virano, insieme ai direttori generali aggiunti Maurizio Bufalini (Italia) e Alain Chabert (Francia) hanno presentato il progetto e i suoi obiettivi, con particolare attenzione alle procedure previste per l’assegnazione lavori. 

Tutta la documentazione è disponibile sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea.

Le candidature devono essere caricate sulla piattaforma dedicata, al link: telt.achatpublic.com

17/05/2019 • #, #

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante OK, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Vuoi saperne di più?

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close