BDS_UK_FINALE_TELT
BDS_UK_FINALE_TELT

Bilancio di Sostenibilità, la prima volta di TELT

Debutta nel 2019 il Bilancio di Sostenibilità di TELT

Debutto del Bilancio di Sostenibilità di TELT e nuova comunicazione sull’impegno al Global Compact: il lavoro del promotore pubblico della Torino-Lione avanza all’insegna dello sviluppo sostenibile

Non solo ambiente ed energia, ma anche aspetti sociali e di governance che ispirano e muovono il lavoro di TELT, perché il tunnel ferroviario sia costruito secondo i principi internazionali dello sviluppo sostenibile. È questo il contenuto del Bilancio di Sostenibilità che per la prima volta TELT ha redatto nel 2019.

Oltre alla comunicazione sull’impegno (COE), stilata per rendicontare al Global Compact, il rapporto è pensato per comunicare ai propri stakeholder la gestione dell’impatto da parte di TELT, al fine di creare, proteggere e sostenere il valore ambientale, sociale ed economico a lungo termine per tutte le parti interessate. Il BdS presenta le iniziative a 360°, da quelle per la salvaguardia dell’ambiente a quelle per la parità di genere, dai progetti per amplificare le ricadute positive sul territorio alle misure per la trasparenza degli atti, dalla qualità dei contratti alla sicurezza sui cantieri, dal contrasto della criminalità al rispetto degli obiettivi dei piani di erogazione dei fondi.
Dopo l’adesione al Global Compact delle Nazioni Unite nel 2015, procede quindi il percorso del promotore della Torino-Lione nel quadro dei principi e dei Sustainable Development Goals. Nell’ambito di questo impegno, TELT ha presentato a novembre anche il nuovo resoconto biennale al Global Compact, con la descrizione degli avanzamenti delle azioni sugli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) che le Nazioni unite hanno proposto.

Rispetto alla prima edizione del documento, quella del 2019 si è focalizzata sui progetti per la valorizzazione e la salvaguardia della biodiversità nelle aree in cui opera, sia in Italia, sia in Francia.

Il percorso per la gestione dell’impatto continua e la sfida di TELT non è minimizzare l’impatto sull’ambiente, ma porre le basi per un vero miglioramento degli habitat ecologici che, senza l’infrastruttura, non sarebbe possibile. Il tutto, all’insegna dell’affermazione di McLuhan: “Non ci sono passeggeri sul battello Terra. Siamo tutti membri dello stesso equipaggio”.

Articoli correlati

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso dei cookie | En continuant à utiliser le site, vous acceptez l'utilisation de cookies | PLUS

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close