TELT NEWS - Italiano

Istituzioni italiane e francesi in visita nei cantieri

Riflettori accesi sui cantieri della Torino-Lione, tra febbraio e marzo, per alcune visite istituzionali: per la parte italiana, le porte del cantiere di Chiomonte si sono aperte per il Vicepresidente del Consiglio e Ministro dell’Interno, Matteo Salvini; in Francia, prima volta in cantiere per la Ministra dei Trasporti, Élisabeth Borne, e per il Presidente del Senato Gerard Larcher.

In Valle di Susa, sotto la neve del 1° febbraio, il Vicepresidente del Consiglio italiano ha incontrato le forze dell’ordine e gli operai in servizio in quello che sarà il sito d’accesso ai lavori italiani per il tunnel di base; poi, accompagnato dal Direttore Generale di TELT Mario Virano, è entrato nella galleria geognostica completata e ha sottolineato il valore di questa “eccezionale opera pubblica”

In Savoia, nello stesso giorno, la Ministra Borne ha dedicato una giornata alla Torino-Lione, prima incontrando i rappresentanti delle istituzioni locali e poi visitando il cantiere, accompagnata dal Presidente di TELT Hubert du Mesnil. Nel sito, è in corso lo scavo dei primi 9 chilometri del tunnel in cui passeranno i treni della nuova linea ferroviaria, dalla Ministra francese definita “un’alternativa ambientalmente sostenibile al trasporto su gomma”

Per verificare direttamente l’avanzamento dei lavori e per valorizzare l’attenzione delle istituzioni francesi alla Torino-Lione, anche il Presidente del Senato francese Larcher è arrivato in Maurienne il 25 marzo: prima alcuni colloqui con le autorità locali dei luoghi vicini al cantiere, poi la discesa nel primo tratto del tunnel di base dove, al presidente du Mesnil e al Direttore Generale Virano, ha voluto ribadire il suo supporto a “un progetto europeo e globale”.

29/04/2019 • #, #

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante OK, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Vuoi saperne di più?

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close