TELT NEWS - Italiano

Il mondo produttivo piemontese ricevuto a Palazzo Chigi

La delegazione composta dai rappresentanti delle 33 principali associazioni del sistema economico piemontese è stata ricevuta il 5 dicembre a Palazzo Chigi dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dai ministri del Lavoro Luigi Di Maio, delle Infrastrutture Danilo Toninelli e dal sottosegretario Laura Castelli. Sul tavolo, dopo gli Stati Generali dell’industria che hanno radunato nella città della Mole tremila imprenditori da tutta Italia, la realizzazione della nuova linea ferroviaria Torino-Lione.

L’incontro ha dimostrato l’ulteriore volontà del Governo di dilazionare il proseguimento dei lavori – questo il resoconto delle associazioni in una nota – Si tratta di un atteggiamento che va contro gli interessi del mondo della produzione e del lavoro. – Il documento prosegue – Nonostante le assicurazioni offerte dal Governo, non è stata data alcuna indicazione precisa circa i tempi di chiusura dell’analisi costi-benefici sull’opera, alla quale comunque potrà partecipare un tecnico per conto delle associazioni stesse. A questo proposito, è stato ribadito che 3,5 miliardi di appalti sono fermi e che il rischio di perdere ogni mese una quota parte del cofinanziamento europeo è concreto. 

Il Governo ha ricordato che è in atto un’analisi tecnica costi-benefici, «puntuale e non ideologizzata, e che al termine di questa istruttoria si tireranno le fila – si legge sul comunicato finale di Palazzo Chigi – Riteniamo però cruciale che le opere da realizzare siano sempre rispondenti alle esigenze del Paese e dei territori, fatte secondo elevati standard di sicurezza e nel rispetto dell’ambiente».

L’esecutivo si è impegnato ad agire in tempi congrui ma celeri. «Trasparenza, ascolto, equilibrio e approccio pragmatico sono le parole chiave che caratterizzano la nostra azione – è la conclusione – così come è stato sino ad oggi e sarà anche per tutte le altre opere infrastrutturali nazionali. Questo Governo vuole lanciare un segnale di attenzione a Torino ed è in campo per rilanciare l’economia e il tessuto produttivo di tutto il territorio, con investimenti e sostegno alle imprese».

All’incontro a Palazzo Chigi ha fatto seguito quello del 9 dicembre al Viminale tra il Vicepremier Matteo Salvini e i leader di 15 associazioni imprenditoriali SiTav. In questa occasione Salvini ha ribadito il suo parere favorevole alla realizzazione della Torino-Lione.

08/12/2018 • #, #

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante OK, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Vuoi saperne di più?

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close