Notizie

Sostegno alla Torino-Lione all’Assemblea di Transalpine

Obiettivi condivisi

«Siamo uniti per rendere questo cantiere del futuro una realtà e affinché si realizzi a pieno. Per questo metteremo in campo delle iniziative forti perché prevalga la ragione». Lo hanno sottolineato Jacques Gounon, presidente di Transalpine, e Sergio Chiamparino, presidente della Regione Piemonte in occasione dell’assemblea generale dell’associazione transalpina lo scorso 21 giugno a Lione al termine della quale si è svolta una tavola rotonda sulle prospettive della nuova linea ferroviaria Torino-Lione.
Davanti a un centinaio di persone hanno parlato dell’attualità legata all’opera insieme a Gounon e Chiamparino, anche il coordinatore del Corridoio mediterraneo, Laurens Jans Brinkhorst, il vicepresidente della Regione Auvergne-Rhône-Alpes, Etienne Blanc, e il direttore generale di TELT, Mario Virano.

L’invito ai Ministri

«La nostra grande regione e la metropoli di Lione sono storicamente aperte al mondo. Un rallentamento di questo progetto sarebbe drammatico per la nostra economia e per l’ambiente» ha rilevato Blanc, mentre Virano ha sottolineato che «gli appalti e i lavori per la Torino-Lione avanzano» e ha invitato i due ministri francese e italiano, Elisabeth Borne e Danilo Toninelli, a vedere i cantieri: «la visita – ha aggiunto – fa comprendere che l’opera non è più un progetto ma un’infrastruttura in fase di costruzione avanzata».

«La Torino-Lione è spesso indicata come un collegamento tra due paesi. La realtà è che le sfide ecologiche ed economiche di questo grande progetto riguardano l’intera Europa» ha voluto evidenziare il coordinatore europeo Brinkhorst.

Nel corso dell’incontro il sostegno all’opera è arrivato anche dall’assemblea di Transalpine e dalle Camere di commercio dell’Euroregione italio-francese Alpi-Mediterraneo (AlpMed) Rhône-Alpes-Auvergne, Corsica, Liguria, Piemonte, Provence-Alpes-Côte-Azur, Sardegna e Valle d’Aosta.

22/06/2018 • #, #

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante OK, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Vuoi saperne di più?

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close