TELT_Chiomonte_lavori_Chiomonte
TELT_Chiomonte_lavori_Chiomonte

A Chiomonte avviati i lavori per l’allargamento del cantiere

Il 22 giugno 2020 è partita la prima fase dell’allargamento del cantiere per la Torino-Lione a Chiomonte, che consente l’avvio dei lavori connessi alla realizzazione del tunnel di base.

Le attività rientrano nel programma condiviso da Italia e Francia con l’Unione europea e sono il primo passo per far partire nei prossimi mesi circa 200 milioni di opere in Piemonte. Come previsto dalla Variante di Cantierizzazione del 2018, che colloca a Chiomonte il principale cantiere italiano, il sito in Valsusa è stato esteso di circa 1 ettaro (poco meno di un campo di calcio), acquisendo l’area in cui sorgerà lo svincolo autostradale dedicato. L’infrastruttura consentirà di raggiungere il cantiere direttamente dall’autostrada, senza impatti sulla circolazione nei Comuni circostanti, e sarà realizzata in parallelo allo svolgimento della gara d’appalto in corso del valore di 1 miliardo di euro per lo scavo del tunnel di base sul territorio italiano.

Sotto la guida della divisione tecnica di TELT, 150 operai e tecnici di 7 imprese del territorio hanno effettuato tutte le attività previste dal progetto di ampliamento.

L’integrazione dell’area destinata allo svincolo è il secondo passaggio fondamentale per la trasformazione del sito di Chiomonte in cantiere per il tunnel di base, dopo le nicchie di interscambio (i cui lavori sono stati assegnati a dicembre 2019). Il cantiere, nato per ospitare solo lo scavo della galleria geognostica, deve essere adeguatamente strutturato per ospitare i lavori del tunnel in cui passeranno i treni e questi sono i due passaggi cruciali.

Articoli correlati

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso dei cookie | En continuant à utiliser le site, vous acceptez l'utilisation de cookies | PLUS

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close