Telt - Suivi de Chantier
Telt - Suivi de Chantier

Galleria artificiale, lavori in corso a Saint-Julien-Montdenis

Proseguono nel comune di Saint-Julien-Montdenis, sulle aree prossime al tracciato dell’autostrada e del fiume Arc, i lavori di costruzione della galleria artificiale che diventerà il portale d’ingresso al tunnel di base della Torino-Lione. 

Dopo cinque mesi di attività, sono già stati realizzati grandi terrazzamenti a 20 metri di profondità, e quindi allo stesso livello del futuro tunnel di base, ed è iniziata la realizzazione dei micropali della paratia berlinese d’imbocco del tunnel. Durante gli sbancamenti della piattaforma, necessari per arrivare al piano d’imposta dei micropali, è riemerso il pozzo geognostico di Saint-Julien-Montdenis, costruito tra il 1996 e il 1998 da Sotrabas per conto di Alpetunnel. Si tratta della prima vera e propria opera geognostica realizzata sul progetto.

Per limitare i disagi per i residenti della zona è stata montata una barriera anti-rumore. Sono inoltre in corso di realizzazione il terrapieno, che servirà per il prossimo spostamento della strada DR 1006, e gli accessi al cantiere.

È proprio grazie a questa galleria artificiale che la linea ferroviaria Torino-Lione potrà passare sotto la strada e l’autostrada, il cui percorso verrà temporaneamente deviato, per tornare al tracciato originale alla fine dei lavori. Per la realizzazione della galleria artificiale sono impiegate una cinquantina di persone, saranno necessari 11.000 mdi cemento e 32 mesi di lavoro.

Articoli correlati
In primo piano

Avanzano le gare per il tunnel di base

Il dg Virano intervistato dal Sole 24 Ore spiega l’avanzamento della Torino-Lione e le prime ricadute dei cantieri sul territorio e sottolinea l’importanza della prossima trattativa con l’Europa.