Tre secoli di storia

Collezione_storica_TELT
Collezione_storica_TELT

Il passaggio tra le Alpi: una strada millenaria

L’ambizione dell’attraversamento delle Alpi parte da lontano: da Annibale a Napoleone, continua con i mercanti di lana e seta e i monaci della via francigena, sino ai postali del ‘700. Una storia che continua, in modi nuovi, ma con la stessa visione: aprire la montagna al futuro di tutto il Continente.

1844_carlo_alberto_museo_risorgimento_roma

1844

Gli studi per il traforo del Fréjus

Viene affidato all’ingegnere belga Henry Maus l’incarico di realizzare uno studio per un collegamento ferroviario tra il Piemonte e la Savoia attraverso le Alpi. All’epoca, in tutto il territorio italiano erano in esercizio solo pochi km di strade ferrate, eppure già allora il re Carlo Alberto e il suo governo erano consapevoli dell’importanza che avrebbero avuto i collegamenti ferroviari transalpini.

1857_collezionestorica_4183

1857

L'inizio dei lavori del primo traforo

I lavori per il tunnel del Fréjus cominciarono nel 1857, all’interno del Regno di Sardegna, ma la cessione della Savoia alla Francia nel 1860 rese il tunnel un collegamento internazionale. Lo scavo iniziò con i minatori che praticavano a mano i fori per le mine, e terminò con un utilizzo massiccio di perforatrici meccaniche.

1868-telt-la_ferrovia_fell

1868

La ferrovia Fell

Gli inglesi scommisero che i tempi di realizzazione del tunnel del Frejus sarebbero stati molto più lunghi di quelli previsti e costruirono nel 1868 la ferrovia di montagna Fell che scavalcava, con grandi difficoltà e problemi, il passo del Moncenisio. Ma nel 1871 il traforo fu completato e la ferrovia venne dismessa.

1871_frejus_001

1871

L'inaugurazione del tunnel

Il 17 settembre 1871 venne completato il traforo ferroviario del Frejus tra Francia e Italia. Fortemente voluto da Cavour, era all’epoca il più lungo del mondo. Il duro lavoro dei minatori, l’uso delle nuove perforatrici pneumatiche e di tecnologie ad hoc consentirono di realizzare in meno di 14 anni quello che con metodi tradizionali avrebbe richiesto 40 anni di lavoro.

PDF

1992

Francia e Italia decidono di realizzare il nuovo tunnel

Dopo che i governi di Italia e Francia concordano sull’opportunità di studiare un nuovo collegamento, nel 1992 i due Stati siglarono l’intesa che sanciva la volontà di realizzare il tunnel di base del Moncenisio; questo portò alla fondazione di Alpetunnel, da parte delle ferrovie italiane e francesi, a cui viene affidata la progettazione dell’opera.

2001-2014-telt-ltf_realizza_gli_studi_preliminari

2001-2014

LTF realizza gli studi preliminari

I vertici Italia-Francia tra il 2001 e il 2004 danno avvio agli studi e ai lavori geognostici nella montagna. Il 3 ottobre 2001 il compito di progettare la nuova ferrovia e di redigere gli studi prelimari necessari viene affidato a LTF (Lyon Turin Ferroviarie), società costituita da RFI e RFF che opera fino al 2015.

2015-telt-nasce_telt_per_realizzare_lopera

2015

Nasce TELT per realizzare la sezione trasfrontaliera della Torino-Lione

Tunnel Euralpin Lyon Turin viene fondata il 23 febbraio 2015 con l’incarico di realizzare e poi gestire la nuova infrastruttura. Il promotore pubblico, così come stabilito negli accordi binazionali, si configura come una società di diritto francese detenuta al 50% dallo Stato francese e al 50% da quello italiano, attraverso Ferrovie dello Stato.

2016-i_parlamenti_danno_il_via_libera_ai_lavori

2016

Via libera dai Parlamenti per la costruzione del tunnel di base

Alla fine dell’anno i parlamenti di Italia e Francia ratificano gli aggiornamenti del trattato internazionale che dà il nullaosta all’avvio dei lavori definitivi della sezione transfrontaliera della Torino-Lione. Questo passaggio consente a TELT di avviare la pubblicazione delle gare d’appalto.